Cappuccino: quale latte usare e alcuni consigli

26 Febbraio, 2018

Cappuccino: quale latte usare e alcuni consigli

Cosa prende? Cappuccino e brioche!

Quante volte hai sentito questa frase al bar? Protagonista delle colazioni da nord a sud, il cappuccino è la bevanda preferita dagli italiani. Oltre ad essere preparato con il latte di mucca, negli ultimi tempi il cappuccino è stato declinato in varie versioni a causa di intolleranze o per mantenere la linea.

quale-latte-cappuccino 

Quale latte usare per fare il cappuccino

Vediamo le varie tipologie di latte che potrai provare la prossima volta che andrai a fare colazione al bar.

Solitamente viene utilizzato il latte di mucca, poiché essendo ricco di grassi rende la bevanda più corposa e spumosa, in modo da ottenere un cappuccino ricco di schiuma.

Una valida alternativa al latte di mucca, è il latte di soia, che contiene molti meno grassi (circa il 2%) e permette di ottenere una buona schiuma; inoltre è indicato per chi è intollerante al lattosio o segue una dieta vegana. Da evitare il latte di riso che non darà il medesimo risultato vista la sua assenza di grassi.

Un altro tipo di latte molto usato è quello di mandorla, che dona alla bevanda un gusto forte e dall'aroma vanigliato che in alcuni casi copre quello del caffè.

 

latte-usare-cappuccino

Come fare un buon cappuccino

Qualunque tipo di latte tu decida di utilizzare il procedimento è sempre lo stesso ma alcuni accorgimenti possono rendere il tuo cappuccino come quello del bar.

Il gusto della bevanda dipende in gran parte dal caffè che ne dà il sapore. Un buon punto di partenza è quindi quello di scegliere un ottimo caffè macinato.

Anche gli attrezzi sono importanti! Durante la preparazione del cappuccino ti dovrai servire di un bricco (o lattiera) per montare il latte. Il più adeguato è sicuramente quello in acciaio con beccuccio, con la parte inferiore bombata che permette di mantenere più a lungo il calore del latte. Un altro piccolo segreto è quello di far amalgamare la parte schiumosa e liquida del latte dopo averlo montato, per poi versarlo nella tazza con il caffè.

A proposito di tazza, anche questa richiede alcune caratteristiche specifiche per poter ottenere un cappuccino perfetto! Deve essere poco più grande della tazzina usata per l’espresso, con i bordi spessi in modo che mantenga il calore. La capienza ideale è di 165ml.




Benvenuto su Bastimento!

Dai un occhiata nelle nostre stive! 

Utilizza il codice BENVENUTO10 per ottenere il 10% si sconto sul tuo primo ordine!