I 5 sintomi di astinenza da caffè

07 Maggio, 2018

I 5 sintomi di astinenza da caffè

Il dolce e avvolgente profumo di caffè appena svegli la mattina è sicuramente qualcosa di irrinunciabile, ma attenti a non esagerare! Come ogni cosa, anche il caffè se preso in quantità generose crea dei veri e propri sintomi di astinenza.

La caffeina infatti, al pari della nicotina nelle sigarette o all'alcool, può produrre una dipendenza. Dall'altra parte però questa bevanda è anche un toccasana per la salute.

Secondo recenti ricerche l’abitudine a bere caffè è associata a un più basso rischio di sviluppare il diabete di tipo 2, sindromi metaboliche, calcoli renali e gotta. Ma c’è di più: la bevanda forse più amata al mondo - oltre 2 miliardi di persone lo assumono quotidianamente - riduce le probabilità di sviluppare alcune tipologie di cancro, morbo di Parkinson, depressione e Alzheimer. 

Ovviamente il segreto sta nelle quantità, infatti è bene non esagerare e consumare un massimo di due espressi al giorno.

 sintomi-astinenza-caffè

Sintomi dell'astinenza da caffè

Ecco cinque dei sintomi più comuni dell'astinenza da caffè:

1) Mal di testa, sonnolenza e irritabilità sono alcuni dei primi sintomi di astinenza che si manifestano;

2) Costipazione- La caffeina stimola l’intestino che diventa un po’ irritabile,

3) Dolori muscolari, rigidità e crampi;

4) Mancanza di concentrazione;

5) Ansia: in alcune persone la non assunzione di caffeina può causare ansia e persino panico.