Tè Matcha e Tè Verde a confronto

Tè Matcha e Tè Verde a confronto

Il tè matcha è una variante del più famoso tè verde, ma in forma più concentrata. Grazie infatti al modo in cui viene cresciuta la pianta e i metodi di consumo fanno si che la bevanda sia ricca di vitamine e proprietà benefiche.

Infatti durante la preparazione del tradizionale tè verde le foglie vengono usate durante l'infusione e poi rimosse, mentre per nel caso del Matcha le foglie vengono consumate sotto forma di polvere contribuendo all'assimilazione di antiossidanti, vitamine e proteine. 

 matcha tea

Proprietà nutritive tè Matcha e tè Verde

Passiamo ora alla pratica, quali sono le differenze sostanziali tra tè Matcha e tè Verde?

Se prendiamo in esame una tazza della bevanda notiamo come i valori nutritivi dell'una e dell'altra differiscano: per esempio il tè Matcha contiene 21,6mg di potassio contro i 0,45mg del tè verde, inoltre le proteine sono 289mg contro i soli 3,35mg del tè tradizionale giapponese.

Ma non è finita qui! Anche per quanto riguarda gli antiossidanti, in grado di neutralizzare i radicali liberi e proteggere l'organismo da quest'ultimi, il tè matcha vince apportando 137 volte antiossidanti in più rispetto al tè verde.

Buono per il corpo ma anche per la mente

«Il cuore della cerimonia del tè consiste nel preparare una deliziosa tazza di tè; disporre il carbone in modo che riscaldi l'acqua; sistemare i fiori come fossero nel giardino; in estate proporre il freddo; in inverno il caldo; fare tutto prima del tempo; preparare per la pioggia e dare a coloro con cui ti trovi ogni considerazione.»

(Sen no Rikyū)

 

Il rito della preparazione del tè matcha è anche un modo per rilassarsi dopo una lunga giornata piena di impegni. In Giappone la cerimonia del tè Matcha è vista come una vero e proprio capo saldo della cultura tradizionale, in cui la preparazione della bevanda si trasforma in un'esperienza di consapevolezza, rispetto e attenzione.

Inoltre la cerimonia del tè giapponese cambia con le stagioni, infatti durante l'inverno il bollitore usato per scaldare l'acqua viene posto in una buca ricavata in uno dei tatami che formano il pavimento, mentre durante la stagione estiva viene posto su un braciere.

Articolo precedente Caffè dal mondo: Cafe de Olla
Prossimo articolo Dieta e Tè Matcha

Lascia un commento

Tutti i commenti devono prima essere approvati da un moderatore

*Campi obbligatori